Miglior impastatrice planetaria – Classifica top5 con prezzi e opinioni

Impastatrici planetarie

Quando si parla dell’impastatrice, spesso si tende a sceglierla senza prendere in considerazione quelle che devono necessariamente essere le caratteristiche ideali che consentono di svolgere un lavoro ottimale e ottenere degli impasti perfetti.

Vediamo come si sceglie questo tipo di elettrodomestico e soprattutto quali sono i migliori che, per noi, possono essere acquistati senza alcun dubbio o incertezza.

Come scegliere la miglior impastatrice planetaria? Guida:

Offerta3
Electrolux Ekm5570 Impastatrice Planetaria in Acciaio Inox, Motore 1200W e 10 Velocità, con Frusta...
  • Dalla pasta sfoglia al pane croccante, ogni giorno è quello giusto per preparare pietanze deliziose; con gli accessori multifunzione, come la frusta...
4
PRIXTON KR200 – Planetaria e Impastatrice per dolci o pizze, potenza 1200 W, 6 velocità, Ciotola...
  • Robot da cucina con un motore da 1200 W, 220-240 V, 50 Hz. 6 velocità + funzione manuale.
Offerta5
Kenwood KHC29.H0WH Impastatrice Planetaria Prospero+, 1000 W, Ciotola in Acciaio da 4.3 Litri, 11...
  • PROFESSIONALE: Sorprendere i tuoi amici non è mai stato così semplice: KHC29.H0WH assicura risultati ottimali in cucina, con una potenza da 1000W...
Offerta7
Kenwood KVL4100S Impastatrice Planetaria Chef XL, Robot da Cucina Mixer, 3 Ganci di Miscelazione,...
  • PROFESSIONALE: sorprendere i tuoi amici: KVL4100S offre i ottimi risultati in cucina; struttura in metallo pressofuso e finitura in silver

Parliamo subito dei diversi aspetti che devono essere necessariamente considerati in fase di scelta e che fanno in modo che la soddisfazione possa essere una delle sensazioni che si sentiranno nel momento in cui questo elettrodomestico viene utilizzato.

Per prima cosa, quando ci si trova di fronte all’ampia gamma di impastatrici planetarie e si vuole acquistare la migliore, occorre valutare le dimensioni che vanno a contraddistinguere questo tipo di elettrodomestico.

Bisogna, infatti, valutare attentamente se questo può essere posto nel proprio piano cottura, ovvero nella zona dell’abitazione dedicata alla preparazione dei cibi, così come si deve valutare anche il peso, nel caso in cui si voglia spostare l’elettrodomestico in quanto ingombra.

Considerare le diverse dimensioni dello strumento agevola sicuramente la scelta finale, visto che questa sarà presa in considerazione di un dato concreto che rispecchia le proprie esigenze: un’impastatrice eccessivamente grande, in un ambiente che tendenzialmente è ridotto di dimensioni, rappresenta un grossolano errore che deve essere necessariamente prevenuto.

Inoltre è bene valutare anche lo stile del robot, in modo da prevenire eventuali contrasti di stile nel momento in cui questo viene posizionato nella cucina.

Oltre alle dimensioni occorre valutare con cura l’impastatrice analizzando correttamente il tipo di materiale che la caratterizza.

Comprare un modello di impastatrice la cui planetaria è caratterizzata da materiale che al minimo urto si rovina rappresenta un’acquisto totalmente inutile, visto che poi tale parte deve essere necessariamente sostituita con altri strumenti.

La miglior impastatrice è quella caratterizzata da acciaio inox inossidabile, il quale permette di fare un utilizzo continuativo del robot e soprattutto che consente di prevenire eventuali danni una volta che vengono versati liquidi quali acqua e olio all’interno della stessa planetaria.

Stesso discorso per quanto concerne il corpo della macchina per impastare, che deve offrire la certezza di poter essere sfruttato per lunghi lassi temporali senza dover effettuare continuative operazioni di manutenzione.

Pure gli accessori devono godere di una buona qualità in maniera tale che questi possano essere utilizzati e puliti un buon numero di volte, senza che questi si rovinino.

Oltre a essere resistente il corpo della macchina per impastare non deve scaldarsi, visto che in questo caso una temperatura di esercizio eccessiva può essere sinonimo di danneggiamento della stessa e quindi tramutarla in un articolo che non può essere adoperato con sicurezza.

Inoltre la potenza delle impastatrici deve anche essere sinonimo di regolazione di velocità: questa funzione non deve mai essere assente dato che, in caso contrario, si rischia di investire quantità di tempo eccessive per la realizzazione di un solo semplice impasto.

Altro aspetto molto importante che deve contraddistinguere i vari modelli di impastatrice che vengono presi in considerazione consiste nel valutare la dimensione della planetaria.

Questa deve contenere almeno 4 litri di impasto, quantità media che generalmente contraddistingue una preparazione per 8 persone: questa quantità potrà essere anche superiore ma non bisogna farsi trarre in inganno dalle sole planetarie di grandi dimensioni.

Le fruste, infatti, devono avere la capacità di giungere fino al fondo della planetaria, in maniera da rimuovere anche i grumi e bolle d’aria interne all’impasto: acquistare un’impastatrice il cui fondo della planetaria non viene raggiunto a causa di accessori di dimensioni ridotte rappresenta un acquisto tutt’altro che ottimale da svolgere.

Meglio, invece, optare per una versione che abbia una dimensione contenuta e che permetta, allo stesso tempo, di miscelare perfettamente l’impasto senza commettere alcun errore.

Pertanto tale combinazione deve essere sempre ben presente nella propria mente, evitando quindi di commettere questo errore.

Quali funzioni deve avere una planetaria di qualità?

Funzioni delle impastatrici planetarie

Le impastatrici migliori sono quelle che permettono di ottenere degli ottimi risultati in termini di lavorazione e che consentono di svolgere diverse tipologie di operazioni, dando vita a delle ricette sempre differenti.

La macchina non si deve solo ed esclusivamente limitare a miscelare gli ingredienti ma, al contrario, deve anche permettere di montare uova e panna, così come deve offrire l’opportunità di creare un impasto perfetto nel momento in cui si utilizza una quantità di farina, così come di altri ingredienti duri e granulosi, che contraddistinguono quel tipo di ricetta.

Pertanto le funzioni di miscelazione devono essere tutte diverse tra di loro e proporre delle opzioni grazie alle quali è possibile ottenere sempre degli ottimi impasti che possono essere sfruttati per la realizzazione delle diverse ricette.

Quando si deve scegliere l’impastatrice planetaria occorre sempre valutare quale siano tutte le funzioni che l’elettrodomestico offre, affinché sia possibile riuscire a lavorare gli ingredienti in modo ottimale, dando vita a tante ricette senza grosse difficoltà.

La miglior impastatrice planetaria è quella che offre un movimento doppio delle fruste, il quale può essere programmato e consente di ottenere il massimo risultato possibile in termini di soddisfazione durante la lavorazione degli ingredienti.

Il movimento del braccio meccanico deve essere di un tipo mentre, quello delle fruste, opposto: in questo modo gli ingredienti potranno essere miscelati con maggior precisione, permettendo quindi di creare un tipo di impasto sostanzialmente perfetto e privo di ogni tipo di difetto.

Ovviamente l’impastatrice deve anche essere dotata di un ottimo motore, che riesce a offrire l’occasione di poter usufruire di un ottimo grado di potenza.
Questo significa che il meccanismo di funzione di questo robot deve garantire delle prestazioni che siano in linea con le proprie esigenze e quindi evitare che il macchinario non riesca a impastare determinati ingredienti.

I prezzi delle impastatrici sono alti? Ecco il costo:

Miglior modello
Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria Kitchen Machine kMix, Robot da Cucina Mixer, 1000 W,...
Cookmii 1800W Impastatrice Planetaria Professionale Capacità 6.5 Litri, 6 Velocità - Argento
KitchenAid 5KSM45ESL Robot da cucina, Argento
SMEG Impastatrice planetaria, Robot da Cucina SMF01PBEU, Blu
Ariete 1588 Impastatore Vintage - Planetaria per pane, pizza, dolci e pasticceria, Capacità 5.5...
Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria Kitchen Machine kMix, Robot da Cucina Mixer, 1000 W,...
Cookmii 1800W Impastatrice Planetaria Professionale Capacità 6.5 Litri, 6 Velocità - Argento
KitchenAid 5KSM45ESL Robot da cucina, Argento
SMEG Impastatrice planetaria, Robot da Cucina SMF01PBEU, Blu
Ariete 1588 Impastatore Vintage - Planetaria per pane, pizza, dolci e pasticceria, Capacità 5.5...
272,00 EUR
Prezzo non disponibile
Prezzo non disponibile
899,00 EUR
138,39 EUR
Miglior modello
Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria Kitchen Machine kMix, Robot da Cucina Mixer, 1000 W,...
Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria Kitchen Machine kMix, Robot da Cucina Mixer, 1000 W,...
272,00 EUR
Cookmii 1800W Impastatrice Planetaria Professionale Capacità 6.5 Litri, 6 Velocità - Argento
Cookmii 1800W Impastatrice Planetaria Professionale Capacità 6.5 Litri, 6 Velocità - Argento
Prezzo non disponibile
KitchenAid 5KSM45ESL Robot da cucina, Argento
KitchenAid 5KSM45ESL Robot da cucina, Argento
Prezzo non disponibile
SMEG Impastatrice planetaria, Robot da Cucina SMF01PBEU, Blu
SMEG Impastatrice planetaria, Robot da Cucina SMF01PBEU, Blu
899,00 EUR
Ariete 1588 Impastatore Vintage - Planetaria per pane, pizza, dolci e pasticceria, Capacità 5.5...
Ariete 1588 Impastatore Vintage - Planetaria per pane, pizza, dolci e pasticceria, Capacità 5.5...
138,39 EUR

Ovviamente, quando si parla della miglior impastatrice, occorre valutare anche il prezzo che la contraddistingue.

Spesso si tende a credere che un prezzo delle impastatrici elevato sia sinonimo di grande qualità ma purtroppo tale tipologia di binomio non sempre viene confermata.

Quando si parla dell’impastatrice e dei diversi prezzi bisogna valutare il suddetto costo e compararlo alle funzioni proposte e alla qualità dei materiali: un costo alto potrebbe celare un meccanismo dell’impastatrice che non riesce a offrire delle prestazioni ottimali e quindi i soldi investiti saranno sprecati.

Di conseguenza il binomio prezzo qualità deve essere sempre considerato in maniera da ottenere un risultato finale perfetto, in maniera tale che si possano prevenire degli acquisti tutt’altro che ottimali.

Classifica con prezzi delle migliori impastatrici planetarie

Miglior impastatrice planetaria

  • Kenwood KMX750RD – È la miglior impastatrice planetaria

Offerta
Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria Kitchen Machine kMix, Robot da Cucina Mixer, 1000 W,...
  • INDISPENSABILE: Kmix è il compagno ottimale in cucina, per coloro che amano sperimentare ed esprimere se stessi con i loro piatti; struttura in...

Questa macchina per impastare è dotata della miglior planetaria visto che questa è realizzata con materiali molto resistenti, ovvero acciaio inossidabile pressofuso, grazie ai quali nemmeno l’acqua riesce a scalfire la resistenza della stessa.

Un design maggiormente moderno per questo tipo di macchina per impastare, il quale si contraddistingue per un mix di colorazioni rossa e grigia, che si adatta perfettamente a una cucina con stile moderno.

Altro pregio estetico è dato dalle dimensioni compatte, pari a 38,5 x 24 x 35,5 centimetri con peso di 9 chili, che rendono questo strumento abbastanza semplice da trasportare.

Il fiore all’occhiello è però dato dal movimento doppio delle fruste, con braccio meccanico che ruota in una direzione e quello degli accessori in quello opposto, permettendo di ottenere un impasto di prima qualità.

Ad aggiungersi a questo tipo di funzione vi è il blocco del motore, che subentra quando uno dei tre accessori non viene collegato perfettamente al robot oppure quando questo si surriscalda o, ancora, quando vengono alzate le fruste.

Ideale specialmente per i dolci, questa può essere definita come migliore impastatrice se non fosse per degli accessori leggermente fragili che rendono l’utilizzo del macchinario meno continuativo del previsto.

  • Cookmii 1800W – Impastatrice da 6.5L

Cookmii 1800W Impastatrice Planetaria Professionale Capacità 6.5 Litri, 6 Velocità - Argento
  • ★ Facile utilizzo : Planetaria impastatrice multifunzionale cookmii SM-1501 con potenza di 1200W e potenza massima di 1800 W (consumo a pieno carico...

Altra macchina impastatrice da considerare in fase di scelta finale è quella Cookmii 1800W, la quale si contraddistingue per un elevato grado di potenza che rende l’utilizzo della stessa macchina perfetta sotto ogni ottica.

Questo strumento offre diverse velocità di lavorazione, che però non lasciano spazio alla diversità delle stesse, visto che questa macchina, seppur di prima qualità, non è adatta per un montaggio a filo.

Il materiale è, anche in questo caso, abbastanza resistente e offre, di conseguenza, un’ottima longevità: a differenza delle altre tipologie di macchina per impastare, in questo caso gli accessori sono realizzati con lo stesso materiale del corpo dell’impastatrice, quindi sarà possibile farne un utilizzo continuativo.

Per quanto concerne le funzioni, bisogna mettere in risalto come questa macchina sia stata studiata appositamente per amalgamare gli ingredienti in maniera precisa, grazie alle svariate velocità che si possono impostare grazie all’apposita manopola.

Inoltre la sicurezza sarà una costante con questo modello, il cui motore viene bloccato nel momento in cui si alza la base del motore, garantendo quindi l’eventuale sporcizia dovuta dall’impasto che schizza in cucina.

Un modello ottimo per effettuare gli impasti ma la mancanza di accessori e di funzioni particolari, come quella che permette di montare albumi e panna, fa crollare il punteggio finale di questo strumento.

  • KitchenAid 5KSM45ESL – Prezzo alto ma qualità top

KitchenAid 5KSM45ESL Robot da cucina, Argento
  • Seleziona fino a 10 impostazioni di velocita diverse a seconda dell'impasto che preferisci

Questa impastatrice Kitchenaid è abbastanza semplice e dal design classico per quella che può essere definita come migliore macchina impastatrice semplice.

Esteticamente la tonalità grigia si adatta a ogni tipo di cucina e allo stesso tempo le dimensioni pari a 22,1 x 35,8 x 35,3 centimetri permette di risparmiare diverso spazio nella stanza.

Parlando delle funzioni, i dieci accessori in dotazione permettono di fare diversi utilizzi di questo robot da cucina: non solo impasto oppure montaggio delle uova o della panna, ma anche la possibilità di tritare e ottenere purea di diversi ingredienti, garantendo quindi un tipo di utilizzo continuativo a livello quotidiano.

La planetaria da 5,5 litri agevola inoltre la fase di lavorazione degli ingredienti e lo stesso vale per il movimento planetario delle fruste.

  • SMEG SMF01PBEU – Impastatrice planetaria vintage

Il modello basilare di impastatrice planetaria adatto a coloro che ne faranno un utilizzo non continuativo e che preparano pochi dolci.

La qualità del materiale è ottimale e lo stesso vale per le due piccole fruste, che permettono di mescolare perfettamente i diversi ingredienti che vengono versati nella planetaria che contiene circa 5,5 litri di ingredienti.

Le diverse velocità faranno in modo che ogni tipo di impasto possa essere realizzato in tempistiche abbastanza brevi, garantendo un ottimo risultato in termini qualitativi.

Pertanto questo tipo di impastatrice è perfetta se non si vuole avere uno strumento che occupi tanto spazio in cucina e che permette di creare degli impasti in tempistiche che sono abbastanza brevi, questo modello risponderà perfettamente a tutte le proprie esigenze, senza tralasciarne nemmeno una.

Queste sono le impastatrici che noi reputiamo migliori e che si adattano perfettamente alle diverse esigenze che si possono palesare nel momento in cui si vuole preparare un dolce e non solo.

  • Ariete 1588 – Planetaria economica

Offerta
Ariete 1588 Impastatore Vintage - Planetaria per pane, pizza, dolci e pasticceria, Capacità 5.5...
  • Ariete Impastatrice Vintage è la planetaria dal design elegante e raffinato che unisce tecnologia e funzionalità sia per le preparazioni quotidiane...

Tra le impastatrici planetarie migliori in assoluto occorre parlare del modello Ariete, il quale riesce a essere tanto semplice quanto ottimale come strumento e proprio il fattore rapidità di utilizzo gli ha permesso di ottenere la prima posizione nella nostra personale classifica.

Il color panna e il design vintage fanno in modo che questo tipo di elettrodomestico possa essere ideale per ogni tipo di cucina, sia con stile moderno che per quanto concerne quella maggiormente classica, dato che i contrasti saranno totalmente assenti.

Il materiale che contraddistingue il modello di impastatrice planetaria Ariete è acciaio inossidabile e questo identifica anche i suoi tre accessori, che potranno essere facilmente estratti e lavati una volta che questi non devono essere nuovamente utilizzati.

Le funzioni di miscelazione sono ben sette, ovvero questo strumento consente di optare per 7 gradi di velocità, da quella maggiormente lenta, ideale per montare, a quella rapida, per impasti che necessitano di un certo grado di forza per essere amalgamati completamente.

Le fruste in dotazione sono di tre tipi: quella sottile, perfetta per effettuare il montaggio di panna e uova, quella classica per miscelare i vari ingredienti e infine quella a gancio, per altri tipi di miscelazioni.

Le dimensioni di questa macchina per impastare sono pari a 28,5 x 42,5 x 38,5 centimetri mentre il peso è pari a 7 chili, con la planetaria che potrà contenere circa 5,5 litri.

La migliore impastatrice per noi, visto che permette di realizzare impasti particolari, tipici dei dolci, ma anche quelli quotidiani, come quelli per il pane

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

Leave a Reply