Casco asciugacapelli da casa – Professionali ad economici a confronto

Casco asciugacapelliIl casco asciugacapelli è uno degli oggetti più utili da tenere in casa. Si tratta di uno strumento che asciuga i capelli con delicatezza e non richiede l’uso di spazzola e phon.

Oggi il mercato lo propone in diverse tipologie e, per aiutarti a scegliere il modello più adatto a te, abbiamo selezionato una classifica dei 5 migliori caschi asciugacapelli, scegliendo tra i più venduti e i più apprezzati.

Analizzeremo insieme i Pro e i Contro e ti indicheremo tutti i dettagli per ciascun modello. Continuando con questa lettura, inoltre, troverai una guida all’acquisto che ti aiuterà a valutare le caratteristiche essenziali per la tua scelta finale. Cominciamo?

Il casco asciugacapelli fa la sua prima comparsa nei saloni di bellezza degli anni 50’. Oggi i nostri parrucchieri ne possiedono almeno uno e lo usano per fornirci trattamenti di bellezza efficaci e pieghe senza crespo nei capelli.

Forse non è il primo oggetto che ci viene in mente quando pensiamo ad asciugarci i capelli, ma se ci riflettiamo possiamo trarre un vantaggio non indifferente dall’usarlo: nessuna stanchezza dall’uso di spazzola e phon per almeno mezz’ora.

Un casco asciugacapelli da casa, dunque, è un valido alleato del nostro relax: necessita solo dei bigodini e di una comoda seduta. Così, mentre tu ti rilassi, lui ti fa la piega: è un vero e proprio casco parrucchiere!

I vantaggi del casco per capelli:

1
Sanqiao Asciugacapelli Professionale Parrucchieri Cappuccio Asciugatrice per Barbiere Salone,Timer...
  • La macchina asciugacapelli è un buono strumento di forma di capelli per piega, colore, cheratina e asciugacapelli. Adatto per cura a casa e salone di...
2
CestMall Casco Cuffia Asciuga Capelli Portatile Fono Phono Fon Phon Asciugacapelli Termico Termica...
  • 【Il condizionamento più profondo】 Questo asciugacapelli per cofano offre una grande aggiunta ai tuoi trattamenti con olio caldo standard e rulli...
3
Casco asciugacapelli professionale In piedi con cappuccio Timer Regolabile Temperatura, parrucchiere...
  • Casco Asciugacapelli Multifunzione - Multi-purpose, l'asciugacapelli può essere usato come perm hot, hair-drying, hair hair treatment e spot-caring,...
4
Valera Swiss Ionic Comfort 513.01, casco asciugacapelli leggero e silenzioso, 600 watt, Bianco
  • Casco asciugacapelli ergonomico e confortevole con effetto ionizzante protettivo per un'asciugatura e uno styling delicati, per volume e tenuta delle...
5
Cappuccio per Asciugacapelli, CestMall Cappuccio per Vapore Morbido Regolabile per Asciugacapelli...
  • 【Attacco per asciugacapelli con cofano 】Utilizzando questo cappello per asciugacapelli, la fonte del vento non tocca direttamente i capelli e non...
7
Bonnet Casco per Asciugatura Cuffia Asciugacapelli con Elastico per Attacco a Phon, Grigio
  • ATTENZIONE: Sarà inviato di colore GRIGIO o ROSA. USARE con Phon a bassa potenza, altrimenti vola via!!!! Ideale per una piega ben fatta e veloce...

Abbiamo già visto quanto possa essere utile un casco per capelli, soprattutto nei giorni in cui siamo particolarmente stanchi. Ma i benefici non finiscono qui. Proviamo a riassumerli tutti.

Dona relax. Basta inserirlo in pochissimi passaggi e attivarlo, nient’altro. I caschi asciugacapelli portatili fanno il resto, per il tempo che li abbiamo programmati.

Diffonde un calore avvolgente. L’asciugatura con casco permette di godere di una bella sensazione di benessere, derivante dalla diffusione costante di calore. Durante l’uso possiamo occuparci d’altro, mentre un calore delicato ci accompagna.

Rende i capelli sani. Il merito principale dei caschi asciugacapelli portatili è il fatto di asciugare la capigliatura in modo sano e naturale, senza danneggiare la cute e il cuoio capelluto. Il getto d’aria calda diffusa su tutta la testa non produce lo stesso effetto aggressivo del phon. L’aria viene distribuita uniformemente su tutte le ciocche senza stressare punte e lunghezze.

Piega mossa come dal parrucchiere. Un altro punto di forza del casco asciugacapelli portatile è il risultato ottimale post asciugatura. Una volta tamponati i capelli dopo lo shampoo, infatti, basta avvolgerli in bigodini più o meno grandi, a seconda dell’effetto che vogliamo ottenere. Una volta posizionati su tutte le ciocche basta avviare il casco. Il risultato sarà una piega a onde morbide, come quella appena fatta dal parrucchiere. E non è ancora tutto.

Potenzia i trattamenti ristrutturanti. Quante volte abbiamo dovuto attendere che la maschera per i nostri capelli agisse per almeno 20, 30 minuti, patendo picchi di freddo addosso? La bellezza di questo prodotto è che anche con un semplice casco asciugacapelli da tavolo possiamo non soltanto approfittare del calore gradevole, ma per di più possiamo potenziare il trattamento che abbiamo distribuito su tutta la nostra cute e le lunghezze.

Le maschere nutrienti e ristrutturanti alla cheratina o con altri principi attivi, grazie al calore penetrano a fondo nel capello e ne riparano la struttura danneggiata molto più efficacemente degli altri casi.

Come avrete potuto notare i pregi sono tanti e tutti molto interessati. In commercio è possibile trovare diversi tipi di casco per capelli: dal casco asciugacapelli professionale alla cuffia asciugacapelli più piccola e comoda. Adesso vi mostriamo come scegliere bene, per non sbagliare acquisto. Seguite i nostri consigli!

Guida alla scelta del miglior casco asciugacapelli:

miglior casco per capelliPer individuare il prodotto adatto alle nostre esigenze dobbiamo partire dall’individuazione del tipo di casco per capelli che vorremmo, scegliendone uno tra: modello rigido, modello morbido, a struttura fissa oppure portatile.

Oltre alla tipologia, bisogna tener conto anche delle funzioni integrate. Ad esempio, alcune comode funzionalità sono: la regolazione della temperatura, l’intensità del getto d’aria, l’opzione di aria caldo/fredda, il timer di durata, lo spegnimento automatico.

Infine, bisogna controllare anche la potenza e non sottovalutare la praticità d’uso del modello desiderato. Analizziamo tutto nei dettagli.

  • La struttura del casco asciugacapelli:

Le categorie di casco asciugacapelli che incontrerai in commercio sono essenzialmente due:

  • il casco asciugacapelli rigido,
  • il casco asciugacapelli morbido.

Il casco asciugacapelli rigido presenta una struttura in plastica rigida trasparente. Il suo sostegno è dato da un’asta estensibile in altezza, regolabile secondo le proprie esigenze. La parte superiore dell’asta, in genere, è adibita alla postazione dei pulsanti con le varie funzioni: timer d’asciugatura, temperatura preferita, velocità, etc. All’interno dell’alloggio per la testa sono presenti più ventole che diffondono il calore. I casci asciugacapelli rigidi si dividono a sua volta in due sottocategorie:

  • casco con stativo, che è il tipico utilizzato dai parrucchieri e presenta alla base delle rotelle per agevolarne lo spostamento;
  • casco asciugacapelli da tavolo, più compatto e piccolo, con base d’appoggio sul tavolo.

Il primo è molto più potente, ma ingombrante. Il secondo è più adatto a chi non ha molto spazio in casa, ma è meno potente del casco asciugacapelli professionale.

Il casco asciugacapelli morbido consiste in una vera e propria cuffia per asciugare i capelli. Si tratta di uno strumento molto pratico da usare che si inserisce in testa come se fosse un cappuccio. Viene realizzata in plastica termoresistente ed è pensata per gonfiarsi durante la distribuzione del calore. Anche le cuffie asciugacapelli si dividono in due sottocategorie:

  • le cuffie con motore incluso,
  • le cuffie da phon.

Le cuffie asciugacapelli con motore integrato sono in grado di emanare autonomamente l’aria calda necessaria all’asciugatura. Sono molto simili ai caschi rigidi per performance, ma costano meno e occupano meno spazio.

Le cuffie da phon, necessitano di essere collegate ad un phon tramite un tubo in dotazione. Rappresentano il prodotto più economico in assoluto, ma peccano in fatto di potenza e funzionalità.

Quale modello scegliere?

La risposta a questa domanda potrebbe sembrare complessa, ma non lo è. Per capire quale possa essere il casco asciugacapelli più consono al caso tuo devi pensare in termini di performance. Se preferisci ottenere un effetto professionale con risultati certi, opta per un casco per capelli rigido con stativo. In alternativa, se non hai lo spazio necessario in casa, puoi optare per la cuffia per capelli con motore incluso, altrettanto prestante ma più compatta ed economica.

Se invece, vuoi approcciarti per la prima volta a questa tipologia di prodotto e non vuoi spendere grandi cifre puoi scegliere una cuffia da phon. Ti aiuterà a familiarizzare con l’idea di usare un apparecchio nuovo per l’asciugatura dei tuoi capelli e ti farà risparmiare.

  • Le tecnologie:

Ma un casco asciuga capelli quante funzioni deve avere per essere considerato un buon prodotto? Beh, in realtà potremmo dire che in commercio ci sono alcuni modelli con funzionalità limitate che fanno bene il loro lavoro al pari di quelli super accessoriati. Ad ogni modo, per una panoramica completa ti elenchiamo subito le funzioni principali.

Non v’è dubbio che tecnologia e funzioni siano due fattori determinanti nella scelta del casco asciugacapelli giusto. Quel che conta è che entrambi agiscano a vantaggio del capello, senza risultare in alcun modo aggressivi. Vediamo cosa è bene preferire sotto il profilo della tecnologia integrata.

La tecnologia a ioni, già presente su alcuni phon, non può che essere un’ottima scelta. Elimina l’elettricità del capello e riduce quel fastidioso effetto crespo sulle punte.

L’alternativa è la ceramica e tormalina che fungono da rivestimento della griglia interna del motore. La ceramica aiuta a distribuire il calore in maniera uniforme, la tormalina rende i capelli morbi e lucenti.

  • Le funzionalità e la potenza:

Le principali funzioni di un casco per asciugare i capelli sono le seguenti:

  • il timer di durata, per decidere l’intera durata di attività del casco per ciascuna seduta;
  • il selettore della temperatura, per regolarne l’intensità alla propria capigliatura;
  • la manopola di regolazione del getto d’aria, per regolarne il flusso a proprio piacimento. In genere per i capelli mossi, si consiglia di mantenere il flusso ad una intensità minima.
  • Il getto d’aria fredda per fissare la piega al termine dell’asciugatura.

Quanto alla potenza, essa incide direttamente sulla velocità e sulle performance del prodotto. Di norma, i modelli più potenti sono i caschi asciugacapelli rigidi con potenza minima di 900 Watt, e massima 1800W. I caschi professionali per l’asciugatura dei capelli raggiungono anche i 2000Watt. Le cuffie, invece, non superano una potenza di 200W.

Recensione, prezzi e opinioni dei 5 migliori modelli:

Migliori caschi asciugacapelli

  • Babyliss Ionic – Casco ionico professionale

Iniziamo con questo modello che potremmo definire il miglior casco asciugacapelli professionale rigido da terra. Monta un motore da 2000Watt ed è molto pratico da spostare, grazie alle rotelle sul fondo. La sua tecnologia a ioni può essere disattivata con un semplice click e ci sono ben 3 regolazioni di temperatura.

Le velocità selettabili sono due. Il diametro del casco è molto ampio e corrisponde a 36 centimetri. Ha anche lo spegnimento automatico.

Pro: è un modello con tanti dipi di asciugatura, adatto sia ad uso domestico che professionale.

Contro: è più costoso di altri modelli meno attrezzati.

  • Casco per capelli MP Hair

Questo prodotto è il miglior modello di casco asciugacapelli da tavolo per il rapporto qualità prezzo. Sfrutta la stessa potenza di un casco da terra, perché tocca i 110 Watt, ma si usa comodamente in appoggio sul tavolo. La velocità è regolabile e la temperatura no. Il diametro della campana asciugacapelli è di 36 cm.

Pro: grande potenza in un piccolo spazio. Facile da usare e riporre.

Contro: la temperatura non è regolabile e non ha molte altre funzioni.

  • Casco asciugacapelli ionico Valeria Ionic Comfort

Valeria Ionic Comfort è il miglior casco asciugacapelli da casa. Si tratta più propriamente di una cuffia plastificata, molto leggera e confortevole da indossare, in grado di asciugare la chioma uniformemente.

La potenza del motore è di 600W e presenta la tecnologia a ioni, con 3 diversi livelli di temperatura selezionabili.

Pro: è leggerissimo e ingombra poco.

Contro: risulta poco adatto a capigliature folte e capelli lunghi, perché potrebbe richiedere molto tempo per l’asciugatura.

  • Cuffia asciugacapelli Bonnet

Bonnet Casco per Asciugatura Cuffia Asciugacapelli con Elastico per Attacco a Phon, Grigio
  • ATTENZIONE: Sarà inviato di colore GRIGIO o ROSA. USARE con Phon a bassa potenza, altrimenti vola via!!!! Ideale per una piega ben fatta e veloce...

Se cerchi un casco asciugacapelli portatile anche in viaggio, questo è il miglior prodotto che possiamo indicarti. Non ha motore incluso e presenta un tubo lungo da collegare al phon. Aderisce perfettamente grazie ad una finitura elastica.

Realizzato in plastica termica è adatto per essere riposto in pochissimo spazio, anche in valigia all’occorrenza.

Pro: è una soluzione efficace ed economica.

Contro: alcuni phon non possono essere usati perché hanno la bocchetta d’aria troppo ampia.

  • Profi Care HTH 3003 – Casco asciugacapelli gonfiabile

Il miglior casco asciugacapelli gonfiabile è questo di Profi Care, che non ha nulla da invidiare ad altri modelli esistenti in commercio. Presenta un motore integrato da 400 Watt e una tecnologia a ioni. La temperatura è regolabile e il getto d’aria fredda è incluso. Perfetto per essere portato in vacanza, non occupa spazio.

Pro: in dotazione ha un phon e una spazzola rotonda che possono essere usati in combinazione al casco.

Contro: la potenza di 400 Watt è poco adatta a capelli lunghi e folti.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

Leave a Reply