Arricciacapelli – Guida alla scelta con recensione dei migliori modelli e prezzi

Arricciacapelli

Vuoi dei ricci perfetti come le tue amiche ma non sai come fare? L’arricciacapelli fa al caso tuo! In questa guida vedremo tutte le diverse tipologie, le funzioni e i prezzi.

I diversi modelli di arricciacapelli:

  • Arricciacapelli conico:

Come il nome suggerisce, ha una forma conica, usato per ottenere un risultato che consegna al capello un boccolo più largo all’inizio, mentre diventa più stretto alla conclusione. Solitamente hanno un diametro di 25 mm e terminano a 13 mm;

  • Arricciacapelli cilindrico:

Offerta1
Remington Pearl CI9532, 32 mm per ricci grandi, display LCD, rivestimento ceramico di alta qualità...
609 Recensioni
Remington Pearl CI9532, 32 mm per ricci grandi, display LCD, rivestimento ceramico di alta qualità...
  • Rivestimento in perla e ceramica e riscaldamento molto rapido: pronta in 30 secondi
Offerta2
Philips BHB864/00 Sublime Ends Arricciacapelli Cilindrico, 200° per Risultati Efficaci, 25 mm
  • Cilindro in ceramica e tormalina per la massima morbidezza e lucentezza
3
Ferro Arricciacapelli ATMOKO 210℃ Cono Arricciacapelli 25-28-32mm Rivestimento Ceramica, Doppia...
57 Recensioni
Ferro Arricciacapelli ATMOKO 210℃ Cono Arricciacapelli 25-28-32mm Rivestimento Ceramica, Doppia...
  • [FERRO ARRICIACAPELLI 25mm-32mm] : Adatto a tutti i tipi di capelli, capelli lunghi e corti, può facilmente arricciare ricci diversi, rendere i...

Parliamo della tipologia più diffusa sul mercato, per capire quello classico con impugnatura in plastica. Esistono differenti misure, atte a consegnare come conseguenza un diverso tipo di boccolo al capello.

Abbiamo quelli che vanno da 13 a 19 mm, il cui risultato è un riccio stretto, indicata la lavorazione sui capelli corti. Abbiamo i modelli da 20 a 25 mm, usati al fine di ottenere un riccio morbido. Infine quelli dai 30 mm ed oltre da usare sui capelli lunghi;

  • Piastra arricciacapelli:

È una piastra in possesso di due cilindri riscaldati, capaci di consegnare al capello una forma di onde morbide. Come per il caso precedente, pure per le piastre arricciacapelli sono presenti sul mercato diverse misurazioni, differenti a seconda del tipo di capello su cui lavorare;

  • Arricciacapelli multistyler:

Offerta2
Remington CI5538 Ferro Arricciacapelli, Rivestimento in Ceramica e Titanio, da 140° a 210°, 38 mm,...
  • Rivestimento protettivo 4x: antistatico, ceramica, tormalina, ionico, per un migliore scorrimento
3
Ferro Arricciacapelli 6 in 1, Multifunzione Arricciacapelli Ceramica con 6 Ferri di Diverso...
  • 🌝🌝MULTIFUNZIONE ARRICCIACAPELLI 6 in 1🌝🌝6 in 1 ceramica tormalina al 100% tubo: 32mm/25mm/19-19m/19-25m/9-18mm/tubo di zucca 25mm, in base...

Sono prodotti che consentono l’installazione sul manico di diversi accessori. Parliamo di punta conica, cilindrica in vari misure e piastre frisé. Questa tipologia di arricciacapelli è indicata a chi è solito modificare spesso la propria acconciatura;

  • Arricciacapelli automatico:

Offerta1
Babyliss C1300E Curl Secret Ionic 2 Arricciacapelli Automatico, 2 Testine Intercambiabili, Nero
  • Riccioli perfetti in un istante grazie alla funzione di arricciatura automatica

Parliamo della tipologia più moderna, che non richiede l’eccessivo intervento manuale nell’arrotolare il capello, agisce appunto automaticamente. Ovviamente questo prodotto è più costoso degli altri.

Come abbiamo appena visto, la prima differenza risiede nel tipo di arricciacapelli che vogliamo acquistare in base al tipo di capello e risultato che vogliamo ottenere.

Per cui, è sicuramente il primo passo da compiere nella scelta del prodotto. Di seguito esamineremo quali sono gli elementi da valutare durante l’acquisto, al fine di scegliere il prodotto più adatto, capace di offrire quelle prestazioni desiderate per il raggiungimento del risultato voluto.

Scegliere il miglior ferro arriccia capelli – Guida alla scelta:

Arricciacapelli elettrico

Chiarito come siano presenti tipologie differenti di arricciacapelli e che la scelta deve innanzitutto essere da ciò condizionata, dobbiamo adesso specificare gli aspetti da valutare durante l’acquisto.

Prescindendo dal tipo di apparecchio, sono fondamentalmente tre elementi, allo scopo di acquistare il prodotto indicato per agire sul proprio capello. Questi elementi sono:

Materiali impiegati: elemento importantissimo, poco considerato da alcuni, tuttavia parliamo di un elettrodomestico che viene in contatto con i capelli, per cui si corre il rischio di rovinarli, addirittura bruciarli se scegliamo materiali inappropriati. I materiali migliori sono la ceramica, il titanio e la tormalina.

La ceramica ed il titanio sono facilmente trovabili nei modelli in commercio, hanno un’ottima capacità di distribuzione del calore, impedendo l’effetto di stress termico sui capelli. Riguardo la ceramica, da chiarire immediatamente che sul mercato sono presenti diversi tipi di questo materiale, non tutti capaci di agire nella stessa maniera dando uguali effetti.

Come conseguenza, un arricciacapelli in ceramica troppo economico, potrebbe non risultare veramente prestante. Diversamente, il titanio lo troviamo combinato alla ceramica, rendendo il prodotto più leggero e facilmente maneggiabile.

La tormalina è un materiale particolare, consente una buona distribuzione del calore, facilità la scorrevolezza della chioma, inoltre è ionizzante, dunque non increspa il capello rendendolo lucido;

Sistema di riscaldamento: l’arricciacapelli è un elettrodomestico capace di generare calore, consegna al capello il boccolo desiderato proprio grazie a questo suo effetto.

Ovviamente è dotato di un sistema di riscaldamento interno, da valutare durante l’acquisto in rapporto al tipo di capello e risultato.

I metodi per generare calore sono due: cilindro riscaldato mediante corrente e vapore. Il primo raggiunge la temperatura di lavoro molto velocemente ed i prodotti forniti di questo sistema sono apprezzati per la loro efficacia, tuttavia non indicati sui capelli delicati, poiché potrebbero lesionarli bruciandoli.

Quelli a vapore, diversamente, rendono i capelli morbidi e non aggrediscono come quelli a riscaldamento elettrico. Nondimeno la piega sui capelli lisci dura relativamente poco, inoltre sono più costosi;

Temperatura: Innanzitutto gli arricciacapelli non dovrebbero superare i 230° di temperatura, poiché superandoli si rischia di danneggiare la cheratina. Dunque, come si evince, la temperatura è certamente un’ulteriore elemento da valutare durante l’acquisto.

I modelli di fascia alta hanno una temperatura che varia dai 120° ai 230°, quelli di fascia media dai 130° ai 200°, per ultimi abbiamo i modelli che hanno una temperatura fissa di circa 150/160°.

Ricordando che i capelli lisci hanno bisogno di una temperatura maggiore per essere modellati rispetto a quelli già ondulati, conviene acquistare un prodotto che possa fornire differenti temperature variabili, in modo da potere settare quella migliore in rapporto alle proprie esigenze.

Questi descritti, sono gli elementi principali da valutare durante l’acquisto dell’arricciacapelli. Secondo il tipo di capello, dunque serve decidere la tipologia, poi esaminare i materiali che verranno a contatto diretto, infine bisogna esaminare il sistema di riscaldamento e quali temperature può offrire.

Esaminiamo le possibili funzioni presenti nell’arricciacapelli:

Gli arricciacapelli moderni offrono una serie di funzioni aggiuntive, adatte a rendere l’apparecchio migliore nell’affrontare particolari tipi di situazioni. Dunque, ulteriore elemento da valutare, sono la presenza di queste funzioni. Quelle più comuni sono:

Emanazione di ioni: alcuni arricciacapelli possono rilasciare ioni negativi, essi hanno una particolare efficacia sul capello, rendendolo più morbido. La loro capacità, è quella di attirare le particelle idratanti, eliminando il rischio che l’umidità possa causare increspamento del capello;

Sicurezza: nei dispositivi elettrici, quelli di buona qualità costruttiva, è presente un sistema di spegnimento automatico, un’opzione importante che impedisce di lasciare l’arricciacapelli acceso, poggiandolo magari su un piano.

I modelli professionali, sono forniti altresì di un sistema di bloccaggio, inserito al fine di rendere le lavorazioni sicure;

Autoregolazione temperatura: esistono modelli in possesso di un apposito sistema di autoregolazione della temperatura, adatto ad impedire al calore di agire negativamente sul capello, evitando di arrecare danni, monitorando l’azione calorifica durante la lavorazione.

Oggigiorno tale funzione è presente in molti prodotti.

Questi ulteriori elementi, possono essere molto utili ed interessanti, consentendo di optare per un modello prestante, dotato anche dei giusti strumenti di sicurezza.

Classifica con prezzi dei migliori arricciacapelli:

Miglior arricciacapelli

  • Babyliss C1300E Curl Secret Ionic 2 – Il migliore

Offerta
Babyliss C1300E Curl Secret Ionic 2 Arricciacapelli Automatico, 2 Testine Intercambiabili, Nero
  • Riccioli perfetti in un istante grazie alla funzione di arricciatura automatica

Il modello Babyliss C1300E Curl Secret Ionic vanta la tecnologia brevettata AutoCurl, che consente di raggiungere dei risultati molto apprezzabili. Si possono ottenere ricci definiti in pochi secondi, tramite una funzione totalmente automatica.

Questo modello possiede due cilindri da 25mm e 35mm, inoltre ha il sistema Curl Secreat 2, che permette di realizzare differenti look di capelli ricci, ottenibili senza fatica e rapidamente. Il rivestimento dei cilindri è in ceramica, indicato per capelli fini e delicati.

Le temperature di lavoro sono prevalentemente due, da 190° a 210° e da 210° a 203°, regolate dal sistema Curl Secret C1300E. Combinate con quattro tempi di posa, consentono di consegnare al capello morbidezza e naturalezza.

Possiede la tecnologia ionica, dunque elimina l’umidità ed impedisce il formarsi di capelli crespi. È un prodotto molto funzionale, apprezzabile per la sua efficacia e qualità dei materiali, riscontra un ottimo successo tra i consumatori, che lo definiscono estremamente efficiente nella lavorazione del capello.

  • Remington S6606 – Piastra arricciacapelli

La Remington è una delle marche più conosciute nel mercato del beauty. Parliamo di un arricciacapelli di ottima qualità costruttiva, dotato di moderne tecnologie e funzionalità.

Possiede lo Styling 2 in 1, sistema intuitivo che permette tramite le piastre contorte di creare ricci morbidi, in possesso di onde brillanti, lasciando i capelli morbidi. Le piastre sono in ceramica e tormalina, permettono una distribuzione uniforme del calore, fornendo un effetto antistatico.

Inoltre le piastre sono fornite di micro pettini guida, che accompagnano il capello durante la lavorazione. Il riscaldamento è rapido, bastano solo 30 secondi, inoltre è dotato del sistema di spegnimento automatico dopo 60 minuti di uso.

Questo modello è fornito di un display digitale, da cui si possono regolare le sue 5 temperature, che vanno dai 150° ai 230°.

Come accennato durante la guida, i modelli come il Remington S6606, hanno un maggiore numero di regolazioni, andando incontro alle esigenze più differenti.

Questo prodotto è sicuramente uno dei più graditi, nato da un’azienda molto conosciuta, adatto anche all’impiego professionale, sebbene riscontri tra gli utenti opinioni in parte contrastanti, ma giustificabili essendo che in molti si aspettano possibilità proprie di modelli più costosi.

  • Remington Ci5319 – Ferro Arricciacapelli economico

Questo prodotto è abbastanza economico, nondimeno consente di raggiungere ottimi risultati. Ha un rivestimento antistatico in ceramica, possiede la protezione 4x, sistema che garantisce scorrevolezza, permettendo alle piastre in ceramica e tormalina di offre una tutela del capello maggiore.

La temperatura è regolabile, consentendo un migliore controllo.

Questo prodotto è dotato di un sistema di autospegnimento dopo 60 minuti. Parliamo di un arricciacapelli economico, tuttavia molto apprezzato dai consumatori, soprattutto riguardo il risultato accostato a modelli più costosi.

  • Imetec Revolution Bhs3 100 – Arricciacapelli Automatico Professionale

Questo modello ha un sistema automatico, dunque consente una lavorazione del capello migliore rispetto ad altri prodotti, permette di ottenere boccoli, ricci, onde e capelli mossi in pochi minuti.

Possiede al Silk Effect, studiata al fine di migliorare la lavorazione dei capelli, proteggendoli durante l’applicazione dell’arricciacapelli.

Inoltre possiede il sistema di regolazione della temperatura.

Tra i modelli della stessa fascia di prezzo, questo prodotto riscuote sicuramente il migliore successo da parte delle recensioni dei consumatori.

  • Ferro arricciacapelli Rowenta CF2112

Offerta
Rowenta CF2112 Ferro Arricciacapelli da 16 mm, Ricci Stretti
  • Il rivestimento in ceramica emette un leggero calore radiante

Il modello Rowenta CF2112 è tra i più economici sul mercato, ma questo non pregiudica i risultati. È un arricciacapelli con piastre in ceramica, emettenti un calore radiante, tale da distribuirsi bene sui capelli.

Ha un diametro di 16 mm, efficace anche nell’ottenimento di particolari ricci, con un tocco di professionalità.

Estremamente maneggevole, offre un apprezzabile comfort nell’utilizzo. Questo prodotto è certamente da considerare ottimo per la sua categoria merceologica, ovviamente non da confrontare con modelli superiori. Comunque gli utenti che lo hanno comprato, ne gradiscono i risultati.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

Leave a Reply